Il rischio attuale della Palude

luglio 22nd, 2011 § 0 comments


Prefersico un brutto governo, eletto con libere e democratiche votazioni, piuttosto che un bellissimo governo degli ottimati.
Non lo faccio per amore del paradosso o della provocazione, lo faccio, soprattutto per amore della libertà (di scelta).
Mi sembra di assistere a quella famosa scena di Guerre Stellare, capitolo I, quando la senatrice Padme, mentre Palpatin viene proclamato Cancelliere, dice preoccupata: “E’ così che muore la libertà. Sotto gli applausi scroscianti”.
Ebbene, talvolta mi sembra di essere Padme, soprattutto quando ho sentito gli applausi scroscianti che hanno accompagnato l’approvazione, commissiva della maggioranza ed omissiva delle opposizioni, della manovra pluriennale di finanza pubblica. Una manovra sicuramente necessaria, ma che era possibile fare in altro modo e con altri presupposti culturali.
Scherzando, ma non troppo, ho detto che questa manovra mi ricorda, per i numeri e per i saldi, quella di Amato del 1992, ma fatta da un governo balneare come quello Goria che introdusse il meccanismo odioso della minimum tax. Una manovra che ricorda troppo la prima repubblica e, proprio perchè figlia di quella ideologia, non risolverà niente.
Un paese con il terzo debito pubblico del mondo avrebbe necessitato di ben altro coraggio.
Un coraggio che, se non riescono a trovarlo dalla legittimazione popolare, come si può pretendere che lo abbia un governo tecnico ?
A me sembra il solito vizio italiota di nascindersi dietro un dito, così, quando si andrà alle elezioni, tuti potranno dire che non è stata colpa loro.
Con tutti i limiti, le difficoltà e gli errori, ecco perchè preferisco un governo eletto ad uno tecnico. Perchè posso sempre usare il mio voto per sanzionare o premiare i suoi comportamenti, mentre con un governo tecnico sono “obbligato” a prenderlo a scatola chiusa.
E non mi va di giocare con la mia libertà, come si faceva una volta, con i Boeri e la famosa scritta: “Riprova sarai più fortunato”…

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • email
Tags , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa stai leggendo?

Il rischio attuale della Palude su Fabrizio Cipollini.

info